Aeroporti di Roma

Roma vanta due grandi aeroporti quali Roma – Fiumicino e Roma – Ciampino.

L'Aeroporto di Roma – Fiumicino è il primo in Italia per il traffico di passeggeri e il secondo per il traffico di merci. Il suo nome commerciale è Aeroporto Internazionale Leonardo da Vinci, nome che si è voluto dare per dedicare il più grande aeroporto italiano al più grande scienziato italiano, che al volo tanto aveva lavorato. Si trova nella zona di Fiumicino, a circa 30 km a ovest del centro di Roma. I numeri parlano di un traffico di oltre 40 milioni di passeggeri e 145.000 tonnellate di merci. Uno dei vanti di quest'aeroporto è il fatto di essere l'unico scalo in Europa dei cinque maggiori vettori cinesi (con tanto di certificato Welcome Chinese, scalo dotato di servizi per i viaggiatori cinesi). La storia del Roma – Fiumicino inizia il 15 gennaio 1961 quando di fatto rimpiazzò lo scalo di Ciampino. E' in discussione un progetto per la costruzione di un raddoppio dell'Aeroporto (Fiumicino Nord o Fiumicino Due).

Roma – Ciampino, nato nel 1916 come cantiere per dirigibili e tutt'ora attivo, è stato il primo aeroporto di Roma. La maggior parte del suo traffico proviene dalle compagnie low cost per viaggi verso le principali città europee e alcune extraeuropee tra cui soprattutto il Marocco. Il volume del suo traffico di passeggeri è mediamente di 1/8 rispetto a quello di Fiumicino.