Aeroporto di Bergamo – Orio al Serio

Nell'ultimo decennio l'aeroporto di Bergamo – Orio al Serio ha guadagnato sempre più popolarità ed è divenuto uno dei più funzionali aeroporti italiani. Tanto è vero, che la società di ricerca specializzata britannica Skytrax lo ha inserito nella classifica dei 10 migliori aeroporti low-cost al mondo. Orio al Serio è infatti diventato fondamentale per tutti coloro che cercano soluzioni a basso costo per muoversi dalla Lombardia verso il meridione e viceversa. Principale compagnia low cost protagonista di tale successo è stata senza dubbio la Ryan Air, che ha proposto vari scali molto utilizzati come quello per Bari.

Si tratta di un aeroporto decisamente funzionale poiché consente ai tanti italiani trasferiti per motivi di lavoro in altre regioni, di poter tornare periodicamente presso le proprie famiglie. Allo stesso modo, consente utilizzare un canale a basso costo per tutti coloro che per ragioni di lavoro devono spostarsi in aereo e allo stesso tempo ottimizzare i costi.

Sebbene abbia raggiunto il successo con l'avvento del low-cost, l'Aeroporto di Bergamo – Orio al Serio nasce nel 1937 per scopi militari. Dopo 20 anni di progetti ed accordi, nel 1970 si è giunti alla svolta per la costruzione di un aeroporto civile, il 1972 decollò il primo aereo verso Roma – Ciampino. I ritardi nella costruzione di questo aeroporto sono dovuti anche alle opposizioni mostrate dagli enti amministrativi milanesi e della SEA (che gestiva Linate e Malpensa).