ENAC, Ente Nazionale Aviazione Civile

L'ENAC o Ente Nazionale per l'Aviazione Civile, è l'autorità italiana si occupa della regolamentazione tecnica del settore dell'aviazione civile, oltre che svolgere ruoli di vigilanza e certificazione. Il suo operato è sottoposto al controllo del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti. Si tratta quindi di un ente pubblico, che sebbene controllato dal Governo Italiano, è dotato comunque di autonomia regolamentare, amministrative, organizzativa, patrimoniale, finanziaria e contabile.

L'ENAC è nata nel 1997 tramite il decreto legislativo n.250 del 25 luglio 1997, che riuniva in questo ente le competenze e le funzioni del Registro Aeronautico Italiano, dell'Ente Nazionale della Gente dell'Aria, della Direzione Generale dell'Aviazione Civile del Ministero dei Trasporti e della Navigazione.

Ad ENAC in sintesi spetta controllare diversi aspetti riguardanti il volo, sia dal punto di vista di chi offre un servizio, sia dal punto di vista da chi lo richiede, sia per chi lo pratica. Nel mandato istituzionale dell'Ente infatti rientrano diversi aspetti del settore aereo come quello del controllo della sicurezza (progettazione, costruzione, manutenzione, esercizio degli aeromobili, idoneità degli operatori aerei e del personale di volo), dei diritti del passeggero (Carta dei Diritti del Passeggero e Carta dei Servizi Standard Aeroportuali), dell'ambiente (tutela dell'ambiente e del territorio, controllo dell'inquinamento), dell'attività internazionale.